Al fine di fornire il miglior esperienza online questo sito utilizza i cookie, propri e di terze parti.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ABC Chef Service

Informazione sui cookie

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente.

 

Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

 

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

Questo sito web utilizza i cookie per raccogliere e analizzare in forma anonima e aggregata informazioni sui loro comportamenti di navigazione.

Attraverso i cookie ottieniamo dati sull’uso del nostro sito, monitoriamo le sessioni e consentiamo l’accesso autenticato in alcune aree. Senza l’uso dei cookie alcune operazioni sarebbero impossibili da eseguire.

I cookie in uso su questo sito non consentono la raccolta di informazioni personali, non collegano l’indirizzo IP dell’utente alla sua identità e non hanno fini pubblicitari o di marketing, anche quando sono gestiti da siti esterni.

 

Utilizzo dei cookie nel nostro sito

Il nostro sito utilizza sia cookie interni che cookie esterni (di terze parti).

Esistono due macro-categorie: cookie "tecnici" e cookie "di profilazione". Il nostro sito non fa uso di cookie di profilazione, ne propri, ne di terze parti.

A seguire si fornisce l’elenco dei cookie esterni e interni utilizzati su questo sito per consentirne la disabilitazione tramite le funzionalità del browser in uso.

Per gestire le preferenze di questi cookie, si suggerisce di consultare le guide dei principali browser in uso: Chrome | Firefox | Internet Explorer | Opera | Safari

Cookie interni

Cookie di navigazione. Memorizzano le preferenze della lingua nella quale visualizzare il sito e la grandezza del font desiderata.

Cookie di preferenza. Registrano la scelta dell’utilizzo o meno dei cookie. Disabilitando questi cookie, ad ogni accesso verrà richiesto nuovamente di effettuare la scelta dell’uso dei cookie e tutte le opzioni presenti in questa pagina verranno disabilitate.

Cookie di sistema. Sono direttamente amministrati dal sistema che ospita il sito e favoriscono l’incremento della performance.

Cookie di autenticazione. Gestiscono il processo di autenticazione per l’uso di alcuni servizi. Disabilitando questi cookie dal proprio browser, non sarà più possibile effettuare l’accesso a tali servizi.

 

Cookie esterni

 

Cookie social. Gestiscono informazioni necessarie alla condivisione dei documenti attraverso i canali social segnalati in fondo alla pagina di ogni documento pubblicato sul sito. Nel caso si volessero disabilitare questi cookie, non sarà più possibile condividere le pagine attraverso questi canali. Si consiglia la rimozione manuale di questi cookie dopo averli disabilitati.

 

Cookie di Google Analytics. Raccolgono i dati di navigazione (gli indirizzi IP dei computer che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URL delle risorse richieste, l’orario della richiesta, la dimensione del file ottenuto in risposta) per l’elaborazione di informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per la verifica del corretto funzionamento dello stesso.

 

I cookie di Google Analytics, fanno parte di un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. (“Google”).

 

Google Analytics utilizza i “cookies”, file di testo depositati sul Vostro computer per consentire di raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del nostro del sito da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP).

 

Tali informazioni vengono trasmesse a Google il quale le elabora allo scopo di redigere report per i nostri operatori riguardanti le Vostre attività sul sito web stesso.

 

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere le Vostre informazioni personali di identificazione.

 

Google non associa il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google nè cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente di computer.

 

Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

 

Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

 

Proseguendo nella navigazione all’interno del nostro sito Voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati per le modalità e i fini sopraindicati.

Locandine

Visite agli articoli
213232

Iscriviti alla newsletter

  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV10.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV11.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV12.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV13.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV14.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV15.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV16.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV17.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV18.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/LV19.JPG
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/lveis1.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/lveis3.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/lveis4.jpg
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/demo/lveis5.jpg

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE
ABCCHEFSERVICE
TITOLO I - DENOMINAZIONE – SEDE- DURATA
Articolo 1
A norma dell'art. 36 e seguenti del codice Civile, è costituita un'associazione culturale
denominata " abcchefservice " con sede in IGLESIAS (CI).
Articolo 2
La durata dell’'associazione è fissata al 31 dicembre 2030 e può essere prorogata con delibera
assembleare.
TITOLO II - FINALITA' DELL'ASSOCIAZIONE
Articolo 3
L'associazione si ispira a principi di solidarietà, cibo e cultura, ecologia e non violenza.
L'associazione non ha fini di lucro, opera per l'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà
sociale e la sua struttura è democratica.
Si esclude l'esercizio di qualsiasi attività commerciale, che non sia svolta in maniera marginale
e comunque ausiliaria e secondaria rispetto al perseguimento dello scopo sociale.
L'associazione è regolata dal presente statuto ed agisce nei limiti del codice civile, delle leggi
statali e regionali che regolano l'attività dell'associazionismo e del volontariato, nonché dei
principi generali dell'ordinamento.
Articolo 4
L'associazione ha le seguenti finalità:
§ promuovere e sviluppare la cultura e la pratica dell’enogastronomia; proporre la
realizzazione di strutture, provvedimenti e politiche che facilitino ed incentivino la
diffusione dell’enogastronomia;
§ organizzare convegni, mostre, corsi, attività di formazione professionale, attività culturali
nelle scuole, progetti educativi scolastici ed extra-scolastici, produrre strumenti audiovisivi
e multimediali, o quant'altro sia utile per favorire l'approfondimento tecnico o divulgare la
conoscenza ad un più vasto pubblico di tutti gli argomenti relativi alle finalità
dell'associazione;
§ attuare alcuni servizi od agevolazioni ai propri Soci, o a quelli di associazioni collegate.
§ ottenere per i propri Soci, e per quelli di associazioni collegate, speciali facilitazioni ed
agevolazioni da parte di altri enti;
§ concorrere alla realizzazione di un sistema integrato di educazione e formazione con corsi,
seminari, conferenze e quant’altro fosse necessario per dotare il territorio di un’offerta
informativa ancor prima che formativa aperta a tutti i cittadini, in concorso con
Associazioni analoghe e con altri enti, inoltre operare affinché siano promosse iniziative
idonee a favorire la migliore conoscenza dei valori tradizionali popolari, culturali in genere
e delle gastronomie della Regione Sardegna;
§ creare fondazioni e quant’altro possa promuovere, attuare e concorrere alla realizzazione di
2
qualunque iniziativa utile al raggiungimento degli scopi istituzionali e benefici;
§ promuovere e veicolare le proprie iniziative attraverso la stampa di una comunicazione
periodica dell’Associazione (a carattere mensile, bimestrale, trimestrale, etc.) che avrà il
compito di raggiungere gli associati presso le loro sedi nonché di essere utilizzata come
strumento di informazione rivolta a tutti i cittadini della Sardegna e non, attraverso la
creazione di un portale secondo le norme tecniche della tecnologia informatica;
§ porre le condizioni ideali per la creazione di offerte con azioni promozionali ad hoc
destinate, in particolare, a favorire la fruizione dei prodotti tipici del territorio e a sostenere
così il flusso turistico, particolarmente, nei fuori stagione con presentazioni, educational,
organizzazione di workshop, organizzazione e partecipazione a fiere in Sardegna, in Italia e
ovunque all’Estero;
§ promuovere iniziative che abbiano marcato carattere culturale tradizionale che rientrino
nelle finalità istituzionali e che abbiano lo scopo di rispondere all’esigenza di sostenere il
mantenimento dei valori culturali, delle tradizioni e manifestazioni popolari, di immagine e
di richiami quali manifestazioni tradizionali storico-folkloristiche, manifestazioni religiose,
artistico - culturali, mostre di artigianato artistico, manifestazioni enogastronomiche,
teatrali dialettali, rassegne cinematografiche, convegni aventi per tema l’alimentazione ed
altri di carattere culturale, iniziative editoriali e pubblicazioni;
§ istituire e conferire riconoscimenti onorifici a chi opera per il raggiungimento degli scopi
istituzionali;
§ promuovere scambi culturali con realtà di diverse etnie, anche di paesi esteri, con
gemellaggi con associazioni, enti pubblici e privati in generale sulle tematiche
enogastronomiche. A tal fine l’Associazione promuove la progettazione e l’organizzazione
dei processi formativi, eventualmente ed in via del tutto subordinata, a mezzo di
convenzione con persone o con Enti che perseguono la qualificazione e la riqualificazione
culturale ed enogastronomica personale.
§ L’Associazione intende proporsi quale centro di educazione permanente dei giovani, degli
adulti e degli anziani, attuando le sue finalità attraverso studi, assistenza, ricerche, corsi,
seminari, stage, forum e altre attività culturali e formative, scambi e gemellaggi con altre
istituzioni. Inoltre, l’Associazione ha nel suo fine associativo la formazione professionale, la
qualificazione, la riqualificazione del personale che opera nel settore dell’enogastronomia e
tutto quanto concerne la formazione continua dei fini definiti.
E’ fatto divieto all’associazione di svolgere attività diverse da quelle sopra elencate, ad
eccezione di quelle ad esse direttamente connesse.
Articolo 5
§ "E’ fatto divieto all’associazione di svolgere attività diverse da quelle previste negli articoli
3 e 4.
§ L’associazione potrà tuttavia svolgere attività direttamente connesse a quelle istituzionali,
ovvero accessorie in quanto integrative delle stesse, nei limiti consentiti al decreto
legislativo 4 dicembre 1997 n. 460 e successive modifiche ed integrazioni”
TITOLO III - SOCI
Articolo 6
L'associazione è aperta a chiunque ne condivide gli scopi e manifesta l'intenzione all'adesione
mediante il pagamento della quota sociale e l'accettazione della tessera.
3
La consegna o l’invio della tessera è da intendersi anche quale atto di ammissione da parte
dell’associazione.
Il Consiglio Direttivo stabilisce annualmente le quote di adesione per l'anno sociale seguente,
differenziate tra soci ordinari ed altre categorie di soci che il Consiglio Direttivo stesso può
individuare per particolari scopi promozionali.
Il Consiglio Direttivo inoltre ha facoltà di nominare ogni anno fino a 5 soci onorari, per
particolari meriti connessi alle finalità dell'associazione.
Articolo 7
Tutti i soci, di ogni categoria, possiedono gli stessi diritti. Possono partecipare a tutte le
iniziative promosse dall'associazione ed intervenire alle assemblee ordinarie e straordinarie.
Hanno diritto di voto, che possono esercitare direttamente o per delega scritta, per
l'approvazione e le modificazioni dello statuto, dei regolamenti e delle delibere assembleari e
per la nomina degli organi direttivi dell'associazione.
Ogni socio ha diritto ad un solo voto, indipendentemente dalla quota associativa versata.
I soci hanno diritto alle informazioni ed al controllo stabilite dalle leggi e dallo statuto.
I soci hanno l'obbligo di rispettare le norme del presente statuto e dei regolamenti sociali e di
pagare annualmente la quota sociale di adesione.
I soci che desiderano svolgere attività di volontariato devono eseguire gli incarichi ricevuti e i
lavori preventivamente concordati adeguandosi ai regolamenti interni dell'associazione.
Le prestazioni fornite dai soci sono normalmente a titolo gratuito, salvo che non risulti loro
affidato un incarico professionale o altro incarico retribuito per delibera del Consiglio
Direttivo.
Articolo 8
Si esclude la temporaneità della partecipazione alla vita associativa.
Le quote o i contributi associativi sono intrasmissibili, ad eccezione dei trasferimenti a causa di
morte, e non sono rivalutabili.
La qualità di associato cessa esclusivamente per:
a) recesso o morte del socio;
b) mancato pagamento della quota sociale annua entro il 31 marzo, nel qual caso la volontà di
recedere si considera tacitamente manifestata;
c) esclusione per gravi motivi da disporre a cura del Consiglio Direttivo.
Il recesso, comunque manifestato, ha effetto immediato.
I soci receduti o esclusi non hanno diritto al rimborso del contributo sociale annuo versato.
I soci esclusi possono opporsi al provvedimento del Consiglio Direttivo di fronte alla
successiva Assemblea dei Soci.
TITOLO IV - ORGANI DELL'ASSOCIAZIONE
Articolo 9
Sono organi dell'associazione:
a) l'Assemblea dei soci;
b) il Consiglio Direttivo;
c) il Presidente.
Articolo 10
L'assemblea dei soci è composta da tutti gli iscritti ed è l'organo sovrano dell'associazione.
L'assemblea è convocata almeno una volta all'anno entro il mese di aprile per verificare le
attività svolte, approvare il bilancio consuntivo ed il bilancio preventivo, eleggere i membri
scaduti del Consiglio Direttivo e dare le linee programmatiche all'associazione.
Il Presidente, il vice-Presidente, il Segretario e il Tesoriere, che devono essere membri del
Consiglio Direttivo, sono eletti dall'Assemblea, salvo che quest'ultima ne deleghi, interamente
o in parte, l'elezione al Consiglio Direttivo stesso.
L'assemblea è convocata in via ordinaria dal Presidente; in via straordinaria può essere
4
richiesta dalla maggioranza del Consiglio Direttivo o dal 10% dei soci.
L'assemblea deve essere convocata mediante affissione di avviso presso la sede sociale, almeno
15 giorni prima, ed inoltre con comunicazione tramite inserto sulla rivista dell'associazione
oppure tramite lettera circolare con affrancatura ordinaria, inviate almeno 15 giorni prima.
L'assemblea è validamente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno la metà
più uno degli associati, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei presenti.
Ogni socio ha diritto ad un solo voto ed è ammessa al massimo una sola delega per socio.
Articolo 11
Il Consiglio Direttivo è costituito da un minimo di 3 ad un massimo di 5 membri dispari, scelti
tra i soci dall'assemblea generale, che restano in carica un triennio e, in caso di recesso
anticipato, saranno sostituiti dai soci che, nell'ultima assemblea abbiano conseguito un numero
di voti immediatamente inferiore a quello dei soci eletti.
Il Consiglio, ove delegato dall'assemblea, nella riunione immediatamente successiva designa
nel suo ambito il Presidente, il Vice-presidente, il Segretario, il Tesoriere ed affida, anche di
propria iniziativa, ulteriori incarichi ritenuti necessari.
Il Presidente convoca il Consiglio almeno una volta ogni due mesi, tramite affissione in Sede
della convocazione e dell'ordine del giorno almeno 15 giorni prima. I Consiglieri che ne
facciano richiesta scritta al Presidente, hanno diritto di ricevere la convocazione, a propria
scelta, tramite avviso postale o telefonico.
Il Consiglio può deliberare solo se è presente più della metà dei suoi componenti e delibera a
maggioranza dei presenti; in caso di parità vale il voto del Presidente.
Il Consiglio Direttivo, nei limiti di quanto stabilito dall'Assemblea, è investito dei più ampi
poteri per decidere sulle iniziative da assumere e sui criteri da seguire per il conseguimento
degli scopi sociali, per l'attuazione delle delibere programmatiche assembleari e per la
direzione ed amministrazione dell'associazione.
E' in sua facoltà redigere regolamenti per la disciplina dell'attività dell'associazione i quali
dovranno essere sottoposti all'assemblea per l'approvazione.
Articolo 12
Il Presidente ha la rappresentanza legale dell'associazione, convoca e presiede il Consiglio
Direttivo e convoca l'Assemblea dei soci. In caso di sua assenza è sostituito dal Vice-Presidente.
Può delegare per mansioni tecniche e particolari funzioni di rappresentanza altri membri del
Consiglio Direttivo oppure altri soci.
In caso di urgenza il Presidente può compiere ogni atto necessario per la tutela degli interessi
dell'associazione, con successiva ratifica da parte del Consiglio Direttivo.
Articolo 13
Il Segretario redige i verbali dell'assemblea dei soci, delle riunioni del Consiglio Direttivo e gli
altri libri associativi; cura l'esposizione nella sede sociale della convocazione delle assemblee
dei soci, delle riunioni del Consiglio Direttivo con relativo ordine del giorno, e dei regolamenti
sociali; svolge tutte le altre mansioni di segreteria che gli sono affidate dal Consiglio Direttivo.
Il Tesoriere tiene la contabilità, i libri contabili e la cassa, redige i bilanci, cura pagamenti ed
incassi, secondo le indicazioni impartite dal Consiglio Direttivo.
Articolo 14
Le cariche degli organi dell'associazione sono elettive e gratuite.
TITOLO V - IL PATRIMONIO ED ESERCIZIO FINANZIARIO
Articolo 15
L'associazione trae le risorse economiche per il funzionamento e lo svolgimento della propria
attività da:
- quote associative e contributi degli aderenti;
- sovvenzioni e contributi di privati, singoli o istituzioni, nazionali o esteri;
- sovvenzioni e contributi dell'Unione Europea, dello Stato, di istituzioni o di enti pubblici,
5
nazionali o esteri;
- rimborsi derivanti da convenzioni;
- entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginali od occasionali;
- donazioni, lasciti e rendite di beni mobili o immobili pervenuti all'associazione a qualunque
titolo.
Articolo 16
L'esercizio finanziario si chiude al 31.12 di ogni anno. Il Consiglio Direttivo entro novanta
giorni dalla chiusura dell'esercizio dovrà redigere il bilancio consuntivo e quello preventivo da
sottoporre all'approvazione dell'assemblea ordinaria annuale.
Il bilancio consuntivo deve restare depositato in copia presso la sede dell'associazione durante i
quindici giorni che precedono l'assemblea e finché sia approvato. I soci possono prenderne
visione.
Il bilancio è composto da un rendiconto economico e da un rendiconto finanziario; il
rendiconto economico evidenzia analiticamente le uscite e le entrate secondo criteri di cassa, il
rendiconto finanziario evidenzia la situazione patrimoniale dell'associazione elencando
distintamente la liquidità, i debiti, i crediti, il valore stimato del magazzino e degli altri beni
mobili ed immobili di proprietà dell'associazione.
Dal bilancio consuntivo devono risultare i beni, i contributi o i lasciti ricevuti.
E' vietato distribuire anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o
capitale durante la vita dell'associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano
imposte dalla legge.
Eventuali avanzi di gestione saranno interamente destinati al perseguimento degli scopi
sociali.
TITOLO VI - REVISIONE DELLO STATUTO E SCIOGLIMENTO
Articolo 17
Eventuali modifiche del presente statuto dovranno essere deliberate dall'assemblea con una
maggioranza di due terzi dei presenti. L'assemblea è validamente costituita in prima
convocazione con la presenza di almeno la metà più uno degli associati, in seconda
convocazione qualunque sia il numero dei presenti.
Articolo 18
Lo scioglimento dell'associazione è deliberato dall'assemblea generale con il voto favorevole di
almeno tre quarti degli associati. Ove non sia possibile raggiungere la maggioranza qui
prevista, nel corso di tre successive convocazioni assembleari ed in seguito ad ulteriore avviso,
adeguatamente pubblicizzato, gli intervenuti deliberano lo scioglimento.
In caso di scioglimento dell'associazione, per qualunque causa, il suo patrimonio verrà
obbligatoriamente devoluto ad altra associazione con finalità analoghe o ai fini di pubblica
utilità.
TITOLO VII - DISPOSIZIONI FINALI
Articolo 19
Per tutto quanto non contemplato nel presente Statuto, trovano applicazione le norme stabilite
dal Codice Civile e dalla normativa vigente.

Share